www.TUTTOINTER.com /.org/.net sito creato e gestito interamente da TIFOSI dell'Inter non da giornalisti

© TuttoInter.com :"il passato il nostro ONORE, il futuro la nostra GLORIA, il presente il nostro ORGOGLIO, la serie A è nel nostro DNA ... l'INTER è per sempre !!!"
TIFARLA E' UN PRIVILEGIO, DIFENDERLA E' UN OBBLIGO, AMARLA E' UN PIACERE, SOLO !
www.TuttoInter.com on-line dal 15/04/02

tuttointer.com
Style 01 (Deep Sky Blue) - Menu by Apycom.com
vai su twitter
vai su facebook
vai su YouTube
vai su tumblr
vai su INSTAGRAM
vai su Google+
vai su Picasa
vai sul blog
RSS
trova TuttoInter su google
email
proponi un social network

Grandi manovre in casa Inter: 
Conte disegna la sua squadra




Grandi manovre in casa Inter per regalare al neo tecnico Antonio Conte una rosa pronta e competitiva per la prossima stagione. L’ex tecnico di Juventus e Chelsea sta valutando diversi calciatori già presenti in rosa per decidere quali continueranno a far parte del club e quali dovranno cercare fortuna altrove. L’obiettivo, come detto, è quello di preparare al meglio la prossima stagione che vede l’Inter di Conte – secondo le quote reperibili su scommesse.netbet.it – tra le principali candidate alla lotta scudetto, insieme alla strafavorita Juventus ed al Napoli di Carlo Ancelotti.


Il primo nome che potrebbe lasciare la Pinetina è quello di Mauro Icardi. Il bomber argentino non sembra rientrare nei piani del tecnico pugliese che starebbe spingendo per la cessione dell’ex doriano per dare poi l’assalto definitivo a Romelu Lukaku. L'ultima speranza per l'ex Sampdoria era quella di sfruttare la considerazione che Conte ha nei suoi confronti e proprio ieri è stato fatto un disperato tentativo da parte della sua agente Wanda Nara. Tentativo che però non è andato a buon fine. Secondo la ricostruzione del Corriere dello Sport, la procuratrice di Icardi ieri ha telefonato a Conte direttamente dal Giappone (località dove è attualmente in vacanza) per avere una risposta definitiva sulle intenzioni che l'ex commissario tecnico della Nazionale ha nei confronti del suo assistito.


Ma la risposta dell'allenatore leccese è stata tanto chiara quanto brutale: nel progetto tecnico dell'Inter di Conte non c'è spazio per Icardi. Le intenzioni del neo tecnico nerazzurro non cambierebbero neanche se, come probabile, la situazione della punta non si risolvesse prima del ritiro e il ragazzo si presentasse a Lugano.


Su Icardi si è mosso in passato il Napoli, che potrebbe fare un tentativo nel caso di cessione a prezzo scontato. Occhio alla situazione Juve. Il neo tecnico Maurizio Sarri vuole una prima punta da affiancare a Cristiano Ronaldo e potrebbe spostare le proprie attenzioni proprio sull’ormai ex capitano neroazzurro.


Oltre ad Icardi in partenza ci sono anche altri big come Perisic, Nainggolan e Brozovic potrebbero lasciare la Pinetina nel corso dell'estate. Il tecnico non rinuncerà al 3-5-2 che è il suo marchio di fabbrica e ha chiesto a Zhang interpreti all'altezza: per Sensi ormai siamo ai dettagli, mentre su Barella, Lazaro e Dzeko i nerazzurri restano in pole rispetto alla concorrenza. Anche Lukaku resta nel mirino, anche se la distanza che separa l'offerta dalla richiesta del Manchester United rimane a oggi notevole.


Con la cessione di Icardi, dunque, si punta a finanziare il mercato. Il piano è quello di prendere sia Lukaku che Dzeko, formando una sorta di "artiglieria pesante" per una squadra che punterà molto sulla forza fisica. La complicata situazione tra il club e l'ex capitano, che vuole restare, potrebbe però portare ad altre cessioni eccellenti per finanziare comunque il mercato.


Che Conte voglia una squadra pesante, capace di destabilizzare l'avversario con la propria forza d'urto, non è un mistero: l'ex tecnico di Juventus e Chelsea ha sempre prediletto questa caratteristica e continuerà a farlo anche all'Inter, che per accontentarlo presto stringerà anche per Barella e Lazaro, un interno di centrocampo e un esterno a tutta fascia dinamici e inesauribili. L'ormai certo arrivo di Stefano Sensi dal Sassuolo in cabina di regia significa quasi certamente la partenza di uno tra Nainggolan e Brozovic, tuttavia di fronte alla giusta offerta il tecnico potrebbe anche dare il via libera per la cessione di entrambi. 


Altro nome attenzionato da Antonio Conte è quello di Kolarov. Pare che il serbo abbia recentemente deciso di restare in giallorosso, ma di fronte a una trattativa seria con l'Inter tutto potrebbe ancora cambiare. Uno sforzo semmai potrebbe essere fatto ancora a destra, dove sempre dalla Roma potrebbe arrivare Florenzi, mai apparso così vicino alla cessione. Centimetri e chili, specialmente sui calci piazzati, saranno forniti ovviamente anche dalla difesa che oltre ai confermati De Vrij e Skriniar vedrà l'ingresso di Diego Godin.


Preso Stefano Sensi


Intanto la società del biscione ha messo a segno il secondo colpo stagionale dopo quello di Godin. Stiamo parlando di Stefano Sensi, centrocampista del Sassuolo soffiato ai cugini rossoneri. Nell’ultima stagione il 23enne di Urbino ha giocato 28 partite in Serie A segnando 2 gol. Oltre a Sensi, che sarà il regista della squadra, si continua a seguire il talentuosissimo cagliaritano Barella, per il quale il presidente Giulini ha chiesto 50 milioni di euro. Una cifra importante che però non spaventa la società nerazzurra, pronta ad accontentare il proprio tecnico in vista di una stagione che si annuncia entusiasmante.


 

 

 
» SOSTIENI » Parola di PRISCO
ActionAid
» Lo sapevi che ...
» Speciale CAMPIONI » Sfondo AUTOGRAFI » Speciale DERBY 0-4 » VIDEO Curva Nord » CORI Salutate la Capolista, Materazzi, Cambiasso, julio Cesar, ETO'O , Sneijder , Milito » ALTRO Inno Inter  Maglie Sfondi Calcio  Serie A  Loghi e Suonerie Cellulari news
Inter Milán - Cechia Nerazzurra solo inter Raccolta di video sull'Inter inter al femminile l'interismo moderno
Sito creato e gestito da : NrgSoftWare --> @ Email - webmasterRenzo - webSandro - webSalvatore - Ver. 14.5 - Copyright 2012/2013
©Tutto Inter .com
è on-line dal 15/04/02 -
Eventuali file coperti dal "diritto d'autore" appartengono ai legittimi
proprietari,
coloro che dovessero riconoscere un file come propria creazione e ne volessero la rimozione sono invitati a contattare il webmaster.
Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità fissa ed i contenuti sono frutto ed espressione della volontà personale degli iscritti.
Non può considerarsi quindi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Per info .
tutto inter chatwebmaster nerazzurriTutto Inter YouTubeTutto Inter BlogpacelinkamiRSS XML BLOGgmaillinuxantifascismoblog for equity
 
"Il calcio è un gioco, bisogna rispettare le regole. A cosa serve vincere se lo si è fatto imbrogliando? A niente".  ( Thuram anno 2005 )
-
"Meglio essere multietnici che comprare le partite" (M. Moratti, 23 agosto 2010) - 2010 l'anno del Triplete Nerazzurro

© www.TuttoInter.com
Tutto per gli Interisti dal 15/04/02