www.TUTTOINTER.com /.org/.net sito creato e gestito interamente da TIFOSI dell'Inter non da giornalisti

© TuttoInter.com :"il passato il nostro ONORE, il futuro la nostra GLORIA, il presente il nostro ORGOGLIO, la serie A è nel nostro DNA ... l'INTER è per sempre !!!"
TIFARLA E' UN PRIVILEGIO, DIFENDERLA E' UN OBBLIGO, AMARLA E' UN PIACERE, SOLO !
www.TuttoInter.com on-line dal 15/04/02

tuttointer.com
Style 01 (Deep Sky Blue) - Menu by Apycom.com
vai su twitter
vai su facebook
vai su YouTube
vai su tumblr
vai su INSTAGRAM
vai su Google+
vai su Picasa
vai sul blog
RSS
trova TuttoInter su google
email
proponi un social network

 

Spalletti aspetta Nainggolan e Lautaro

Il campionato di Serie A 2018-19 è iniziato da poco, eppure fa già molto parlare di sé. Questo perché ci sono alcune squadre che non hanno iniziato il torneo con il piede giusto, smentendo i pronostici di inizio stagione. Tra queste vi è sicuramente l'Inter, che dopo la sconfitta alla prima giornata con il Sassuolo si è vista rimontare in casa dal Torino alla seconda partita stagionale, finendo col pareggiare una partita già vinta. Il rumore fatto dall'ottimo mercato, almeno sulla carta, realizzato dalla società nerazzurra durante la stagione estiva, per adesso si è ritorto negativamente sulla squadra, che ancora non è riuscita a trovare un'identità di gioco. L'allenatore Luciano Spalletti, arrivato un anno fa all'Inter per cambiare la dinamica di un club smorto e senza voglie, è ancora alla ricerca di un modulo adeguato per far coesistere i suoi giocatori, e soprattutto sta provando ad integrare tutti i nuovi arrivati, tra i quali per ora solo il difensore Stefan De Vrij sembra essere a suo agio.

"Radja Nainggolan"  (CC BY 2.0)
Sebbene non risulti tra le scommesse vincenti della prossima stagione di Serie A, l'Inter ha comunque dalla sua un potenziale elevato, come si può evincere leggendo la sua rosa. Gli arrivi estivi dei vari De Vrij, Nainggolan, Asamoah, Keita e Lautaro Martinez hanno notevolmente alzato il tasso tecnico della squadra, sebbene molti di questi nuovi membri debbano ancora integrarsi del tutto. Ed è proprio da due di loro che Spalletti vorrà ripartire: stiamo parlando di Nainggolan e Martinez. Il primo è un fedelissimo del tecnico toscano, che lo ha avuto alla Roma e lo ha chiesto espressamente ad Appiano Gentile. A trent'anni, il belga è ormai un centrocampista esperto e completo, capace di disimpegnarsi bene sia in fase difensiva sia in attacco, come dimostra la sua capacità di inserimento. Abile anche nei tiri dalla lunga distanza, Nainggolan deve ancora debuttare ufficialmente in nerazzurro, e non ci sono dubbi che il suo ingresso in prima squadra cambierà l'inerzia dell'Inter. La sua combattività e il suo spirito guerriero, abbinati alla sua abilità tattica, saranno fondamentali per rinforzare il centrocampo nerazzurro, apparso finora troppo blando e permissivo.

"San Siro" (CC BY 2.0)
Per quanto riguarda Lautaro, invece, si tratta soltanto di un problema di ambientamento. L'attaccante argentino prelevato a maggio dal Racing Club Avellaneda ha le qualità giuste per far benissimo vicino al suo connazionale Mauro Icardi e può giocare sia da prima che da seconda punta, eppure deve ancora maturare dal punto di vista psicologico. La giovane età e la difficoltà del campionato italiano, dove i difensori continuano ad essere i più arcigni del mondo, stanno per ora frenando la sua evoluzione, ed è per questo che Spalletti lavorerà molto a livello mentale su di lui per dargli la fiducia giusta per adattarsi del tutto al gioco all'italiana e iniziare a dare una mano in termini di goal e assist.
Da questi due giocatori dipenderà molto della stagione di un'Inter che ha bisogno di tornare quanto prima nel gotah del calcio italiano ed europeo.

 

 
» SOSTIENI » Parola di PRISCO
ActionAid
» Lo sapevi che ...
» Speciale CAMPIONI » Sfondo AUTOGRAFI » Speciale DERBY 0-4 » VIDEO Curva Nord » CORI Salutate la Capolista, Materazzi, Cambiasso, julio Cesar, ETO'O , Sneijder , Milito » ALTRO Inno Inter  Maglie Sfondi Calcio  Serie A  Loghi e Suonerie Cellulari news
Inter Milán - Cechia Nerazzurra solo inter Raccolta di video sull'Inter inter al femminile l'interismo moderno
Sito creato e gestito da : NrgSoftWare --> @ Email - webmasterRenzo - webSandro - webSalvatore - Ver. 14.5 - Copyright 2012/2013
©Tutto Inter .com
è on-line dal 15/04/02 -
Eventuali file coperti dal "diritto d'autore" appartengono ai legittimi
proprietari,
coloro che dovessero riconoscere un file come propria creazione e ne volessero la rimozione sono invitati a contattare il webmaster.
Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità fissa ed i contenuti sono frutto ed espressione della volontà personale degli iscritti.
Non può considerarsi quindi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Per info .
tutto inter chatwebmaster nerazzurriTutto Inter YouTubeTutto Inter BlogpacelinkamiRSS XML BLOGgmaillinuxantifascismoblog for equity
 
"Il calcio è un gioco, bisogna rispettare le regole. A cosa serve vincere se lo si è fatto imbrogliando? A niente".  ( Thuram anno 2005 )
-
"Meglio essere multietnici che comprare le partite" (M. Moratti, 23 agosto 2010) - 2010 l'anno del Triplete Nerazzurro

© www.TuttoInter.com
Tutto per gli Interisti dal 15/04/02