www.TUTTOINTER.com /.org/.net sito creato e gestito interamente da TIFOSI dell'Inter non da giornalisti

© TuttoInter.com :"il passato il nostro ONORE, il futuro la nostra GLORIA, il presente il nostro ORGOGLIO, la serie A è nel nostro DNA ... l'INTER è per sempre !!!"
TIFARLA E' UN PRIVILEGIO, DIFENDERLA E' UN OBBLIGO, AMARLA E' UN PIACERE, SOLO !
www.TuttoInter.com on-line dal 15/04/02

tuttointer.com
Style 01 (Deep Sky Blue) - Menu by Apycom.com
vai su twitter
vai su facebook
vai su YouTube
vai su tumblr
vai su INSTAGRAM
vai su Google+
vai su Picasa
vai sul blog
RSS
trova TuttoInter su google
email
proponi un social network

Idee chiare e zero coppe.
Le chiavi del successo dell’Inter

analisibanner3

29 punti su 33 non si ottengono in maniera casuale. E l’inizio di campionato dell’Inter ne è la dimostrazione. I nerazzurri sono adesso secondi in classifica grazie a una partenza a razzo fatta di una serie di elementi che la rendono una squadra unica in Italia. Già nella seconda giornata, quando si è imposta per 3-1 all’Olimpico contro la Roma, l’Inter ha fatto capire a tutti che non avrebbe scherzato. L’arrivo di Luciano Spalletti l’estate scorsa, oltre ad acquisti intelligenti come Borja Valero, Dalbert e soprattutto Skriniar, è stato uno degli scossoni a un ambiente depresso. La stagione scorsa, infatti, i nerazzurri non sono riusciti neanche ad arrivare in Europa League palesando evidenti limiti di gioco e carattere, senza riuscire a sfruttare un potenziale strepitoso.

E ciò è quello che è riuscito a fare Spalletti, che con la mentalità schietta e concreta che lo contraddistingue ha puntato sui calciatori a disposizione ma anche su un modulo ermetico ma efficace, ossia un 4-3-3 con due ali forti e rapide come Antonio Candreva e Ivan Perisic a supporto di un centravanti solvente e prolifico come Mauro Icardi, bomber e capitano della squadra. La squadra nerazzurra è una delle favorite a vincere il campionato secondo le migliori scommesse in circolazione. E lo è sia per l’organico a disposizione e la bravura del suo tecnico ma anche per come ha iniziato la stagione, facendo leva sull’efficienza dell’attacco e su una sempre attenta copertura difensiva, con Samir Handanovic come ultimo baluardo e sicurezza assoluta, come dimostrato nel pareggio per 0-0 contro il Napoli al San Paolo il 21 ottobre scorso. L’Inter è arrivata ad essere ormai una squadra solida che può contare su un undici di altissimo livello nel quale anche un elemento come Yuto Nagatomo, l’anno scorso molto criticato, è riuscito non solo a trovare spazio ma anche a diventare un giocatore imprescindibile per il reparto arretrato, arrivando addirittura a togliere il posto a Dalbert, arrivato dal Nizza come un titolare indiscusso fino all’imposizione del giapponese.

Tuttavia il più grande vantaggio dei nerazzurri nella rincorsa allo Scudetto è senza dubbio quello di non dover giocare competizioni europee. Potersi risparmiare delle trasferte lunghe ed estenuanti, oltre ad evitare una partita infrasettimanale nella quale si può sia accumulare stanchezza sia rischiare infortuni è indubbiamente favorevole per potersi concentrare sul campionato. Inoltre, il dover preparare una sola partita a settimana è sicuramente un beneficio rilevante. Giustamente l’Inter ha approfittato della sua situazione privilegiata dal punto di vista fisico per affondare il colpo in campionato e candidarsi ufficialmente alla vittoria del titolo.

Con un Icardi in gran forma e sempre col gol in canna e un Handanovic solidissimo, Spalletti potrà sperare di ottenere un obiettivo desiderato e mai raggiunto quando allenava la Roma. Un obiettivo che fu proprio l’Inter a toglierlo dalle sue mani nel 2010, l’anno indimenticabile del triplete.

 

 
» SOSTIENI » Parola di PRISCO
ActionAid
» Lo sapevi che ...
» Speciale CAMPIONI » Sfondo AUTOGRAFI » Speciale DERBY 0-4 » VIDEO Curva Nord » CORI Salutate la Capolista, Materazzi, Cambiasso, julio Cesar, ETO'O , Sneijder , Milito » ALTRO Inno Inter  Maglie Sfondi Calcio  Serie A  Loghi e Suonerie Cellulari news
Inter Milán - Cechia Nerazzurra solo inter Raccolta di video sull'Inter inter al femminile l'interismo moderno
Sito creato e gestito da : NrgSoftWare --> @ Email - webmasterRenzo - webSandro - webSalvatore - Ver. 14.5 - Copyright 2012/2013
©Tutto Inter .com
è on-line dal 15/04/02 -
Eventuali file coperti dal "diritto d'autore" appartengono ai legittimi
proprietari,
coloro che dovessero riconoscere un file come propria creazione e ne volessero la rimozione sono invitati a contattare il webmaster.
Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità fissa ed i contenuti sono frutto ed espressione della volontà personale degli iscritti.
Non può considerarsi quindi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Per info .
tutto inter chatwebmaster nerazzurriTutto Inter YouTubeTutto Inter BlogpacelinkamiRSS XML BLOGgmaillinuxantifascismoblog for equity
 
"Il calcio è un gioco, bisogna rispettare le regole. A cosa serve vincere se lo si è fatto imbrogliando? A niente".  ( Thuram anno 2005 )
-
"Meglio essere multietnici che comprare le partite" (M. Moratti, 23 agosto 2010) - 2010 l'anno del Triplete Nerazzurro

© www.TuttoInter.com
Tutto per gli Interisti dal 15/04/02